A Firenze appuntamento per un mondo migliore

Terra futuraFar conoscere e diffondere le “buone pratiche” di sostenibilità sociale, economica e ambientale esistenti e già sperimentate, per favorire il cambiamento virtuoso del sistema a livello locale, nazionale e internazionale. E poi educare e formare operatori e cittadini con percorsi di approfondimento relativi alle grandi questioni del nostro tempo, per una cittadinanza sempre più attiva e responsabile.

Sono questi gli obiettivi dell’ottava edizione di Terra futura, la mostra-convegno sull’eco-sostenibilità e le pratiche del buon vivere, in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 20 al 22 maggio.

Sotto i riflettori saranno i prodotti, i progetti e i percorsi, frutto di scelte e azioni di vita, di governo e d’impresa, per un futuro più equo e per un mondo migliore, più sostenibile e solidale.

Tra in tanti appuntamenti si segnala l’ultima sessione dell’evento, domenica 22 maggio alle 17.30, che sarà dedicata alle recenti rivolte del nord Africa e al tema del bene comune, dell’accoglienza come un dovere umano e a quello relativo alla creazione di relazioni pacifiche e diplomatiche fra i popoli del Mediterraneo.

Per saperne di più:
Il sito di Terra futura