• 3 dicembre 2013

A Natale dona al Cestas con fiducia

logo IID rid okÈ infiocchettata con un nastro rosa la nuova campagna pubblicitaria dell’Istituto italiano di donazione, che annovera fra i suoi soci anche il Cestas. L’istituto assicura che l’operato delle organizzazioni non profit sia in linea con gli standard riconosciuti a livello internazionale e risponda a criteri di trasparenza, credibilità ed onestà. È così che, anche per Natale e grazie alla campagna “Io dono sicuro”, si ha la possibilità di fare con fiducia una donazione in denaro.

Sul sito (www.istitutoitalianodonazione.it) si può fare una breve ricerca tra tutte le associazioni certificate e, per ognuna di questa, leggere una breve scheda informativa con tanto di mappa e contatti. Ma non è tutto. Scopo principale della pagina dedicata è dimostrare come le organizzazioni investano i loro soldi. È così che, tra i bilanci e statuti, trova spazio anche un immediato grafico: per il Cestas il quadro è ben chiaro. Il 93% delle donazioni va alle missioni, il 6% alla struttura e l’1% per promozione e raccolta fondi (www.istitutoitalianodonazione.it/it/io-dono-sicuro/risultati?diditem=99).

L’Istituto italiano di donazione è stato fondato nel 2004 e basa la propria attività sulla Carta della Donazione, primo codice italiano di autoregolamentazione per la raccolta e l’utilizzo dei fondi nel non profit. Nato con l’intento di rivolgersi alle organizzazioni no profit di medie-grandi dimensioni, ora si rivolge a tutti, comprese imprese e donatori privati, e conta più di 60 soci: per ricevere il marchio “Donare con fiducia” ogni associazione deve sottoporsi al controllo dell’Istituto.