A Recanati laboratori di “cittadinanza crea(t)tiva”

Cittadinanza attivaLa cittadinanza attiva, i diritti e i doveri dei cittadini, la costruzione del bene comune: al liceo classico Giacomo Leopardi di Recanati (MC) sono iniziati sabato 8 febbraio e continueranno fino a fine marzo i laboratori didattici “Cittadinanza CreA(t)tiva: diritti e doveri a servizio del bene comune”, realizzati all’interno di un progetto cofinanziato dalla Regione Marche da una rete di ong che vede il Cvm come capofila e Cestas come partner.

I laboratori coinvolgono le classi dell’ultimo biennio in un percorso sugli strumenti giuridici di cui la comunità internazionale si è dotata per il riconoscimento dei diritti e dei doveri di cittadinanza. Attraverso brain storming, studio di casi, giochi di ruolo e narrazione si stimolerà il dialogo e il confronto tra gli studenti sui temi della partecipazione attiva, del bene comune, della convivenza rispettosa e consapevole del prossimo.

Cestas, in particolare, si occuperà di un laboratorio sul diritto alla salute. Si parlerà di Organizzazione mondiale della sanità, stili di vita salubri e meno salubri (il fumo, le droghe), fattori di rischio, proprietà nutrizionali e terapeutiche degli alimenti, prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Nel corso dei laboratori gli studenti, divisi in gruppi, produrranno degli elaborati che verranno esposti in un evento pubblico a Recanati. Per dare visibilità al percorso e promuovere il confronto e lo scambio sulle tematiche affrontate verrà anche creata una pagina Facebook.

Share