Agenda 21 partner del master in politiche sociali

Studenti del master in sviluppo sostenibileC’è anche il Coordinamento delle Agende 21 locali italiane tra i partner del Cestas per l’undicesima edizione del master di secondo livello in “Politiche sociali e sviluppo sostenibile del territorio”. Organizzato insieme al Dipartimento di sociologia dell’Università di Bologna, con la direzione didattica affidata al professore Marco Castrignanò, il master si rivolge a neolaureati e lavoratori che vogliano specializzarsi nell’elaborazione e nell’esecuzione di programmi per lo sviluppo e la promozione del territorio.

Il master dura undici mesi a partire dal 28 gennaio 2013. Le lezioni, in presenza e anche in modalità e-learning, riguardano politiche internazionali, economia e sociologia, istituzioni e programmi di cooperazione, ricerca sociale e demografia.

Prevista anche la partecipazione degli studenti a seminari, incontri con professionisti, uscite didattiche e workshop. A conclusione, uno stage formativo (o un project work) di 300 ore presso enti locali, agenzie per lo sviluppo, fondazioni, società di microcredito o di consulenza.

Il Coordinamento delle Agende 21 locali italiane, che raggruppa Regioni ed enti locali impegnati nella tutela e nella valorizzazione dell’ambiente secondo i dettami della Conferenza Onu di Rio de Janeiro nel 1992, collaborerà al master sia nelle attività di promozione sia nella didattica, mettendo a disposizione i suoi esperti sui temi dello sviluppo sostenibile. Insieme a loro e a docenti universitari, parte delle lezioni sarà affidata a professionisti delle società di consulenza e progettazione Eco&eco Economia ed ecologia, Mbs e Sinopsis Lab

Il master in Politiche sociali e sviluppo sostenibile del territorio rilascia 60 crediti formativi universitari. Numero chiuso: massimo 45 i posti disponibili. Le preiscrizioni scadono il 17 dicembre 2012.

Per maggiori informazioni:
Chiara Braschi, tel. 051 255053, e-mail chiara.braschi@cestas.org

Share