Ancona, percorsi di non violenza tra i banchi di scuola

Non violenzaEducare gli studenti delle medie al dialogo e al confronto, allargando i loro punti di vista e rendendoli cittadini attivi, critici e consapevoli. Questo l’obiettivo del progetto “Percorsi di non violenza. Strumenti di comunicazione globale per il dialogo tra i giovani”, realizzato ad Ancona da Cestas in collaborazione con Percorsi di Pace e Provincia di Ancona.

Il progetto ha coinvolto 40 studenti di due scuole secondarie di primo grado della provincia anconetana, l’Istituto Dante Alighieri di Monte San Vito e la scuola media Fagnani di Senigallia.

Attraverso l’apprendimento partecipato e un’analisi dei mezzi di comunicazione globale, i ragazzi sono stati stimolati alla riflessione intorno agli stereotipi e alle situazioni di conflitto quotidianamente veicolate dai mass media.

Il percorso ha così permesso agli studenti di acquisire capacità di interpretazione della realtà e della sua rappresentazione mediatica. Ma non solo: attraverso l’analisi di telegiornali, spot e documentari stranieri, hanno avuto modo di confrontarsi con la vita dei loro coetanei di culture e paesi diversi.

Share