• 19 febbraio 2016

Bolivia, a Potosì si formano operatori per la prima infanzia

Continuano in Bolivia le attività del progetto Desarrollo infantil temprano (Dit), realizzato da Cestas nell’ambito del programma “Crecen bien para vivir bien” (Crescere bene per vivere bene) del ministero della Salute. Destinatari sono stati questa volta 29 operatori sanitari dei dipartimenti di Chuquisaca e di Potosí, la maggior parte nutrizionisti incaricati di garantire la salute e la sana alimentazione dei bambini nei centri per la prima infanzia.

Il governo boliviano vuole infatti attivare oltre 100 centri nelle regioni di Potosí e di Chuquisaca. Cestas sta provvedendo alla formazione del personale: sono 350 madri che avranno il ruolo di educatrici comunitarie, 400 persone neoassunte dal ministero per attivare degli asili nido, 700 operatori sanitari e oltre 750 operatori sociali e funzionari pubblici locali.

I 29 operatori sanitari sono stati coinvolti in un percorso di formazione che si è svolto nell’antica città di Potosí e che ha anche previsto una giornata di visite ed escursioni ai luoghi storici e naturalistici, come il cerro Rico (la montagna simbolo della Bolivia, presente nell’emblema nazionale) e il convento e la chiesa di San Francesco.