Cestas al Forum mondiale della sostenibilità in Perù

C’è anche la coordinatrice del Cestas in Ecuador e Perù Josephine Cacciaguerra tra gli esperti internazionali invitati al quarto Forum mondiale dei progetti sostenibili.

Organizzato dal 24 al 26 ottobre a Cuzco dalla ong peruviana Ideas, il Forum si concentra sui temi delle politiche locali e della lotta alla povertà, che anche la conferenza delle Nazioni unite dello scorso giugno Rio+20 ha posto come una delle priorità mondiali. Ma c’è ancora molto da fare.

“Sono diversi i fattori che determinano il persistere della povertà nei Paesi del sud del mondo e solo tenendone conto si possono realizzare adeguati interventi di sviluppo – dice il presidente esecutivo di Ideas Tito Bruna –. Uno di questi fattori è la difficoltà a rompere il circolo vizioso in cui si trova a vivere chi nasce in condizioni di povertà e non sa come uscirne, non avendo a disposizione le risorse, non solo economiche, necessarie. Ecco perché per creare vero sviluppo è indispensabile investire nell’educazione e nell’empowerment delle nuove generazioni. Analogamente, i governi devono migliorare le loro politiche sociali, provvedere alla ridistribuzione delle ricchezze e non ostacolare gli aiuti esteri”.

Al Forum mondiale dei progetti sostenibili saranno presenti circa 200 relatori tra amministratori pubblici e cooperanti di tutto il mondo. Josephine Cacciaguerra parteciperà alla giornata inaugurale con un intervento su “conoscenza, cooperazione e capacità”, le tre C che guidano l’azione del Cestas. Insieme a lei anche rappresentanti dell’associazione russo-statunitense Careel, della Fondazione olandese-peruviana Niños del Arco Iris, della Young americans for diplomatic leadership (Yadl) e di Sister cities international, l’organizzazione umanitaria fondata da Dwight Eisenhower attiva in 136 Paesi.

In Perù Cestas è presente da oltre dieci anni. Due i progetti di cooperazione al momento attivi: l’estensione della Rete andina dei centri di salute materno-perinatale, che coinvolge anche Ecuador e Bolivia, e Dignidad Pangoa, l’intervento finalizzato a promuovere lo sviluppo integrato di 14 comunità rurali del Distretto di Pangoa attraverso la formazione e il potenziamento delle istituzioni amministrative e sanitarie.

Share