• 9 dicembre 2014

Cile, nascono nuove attività imprenditoriali

È stato un programma “puntuale, opportuno e necessario” quello realizzato da Cestas Cile a Hualpén, regione del Biobío, per potenziare le attività di pesca e di utilizzo della fascia costiera. Ottantatré in tutto i beneficiari, che hanno avuto accesso ai finanziamenti di circa un milione e mezzo di dollari messi a disposizione dal Governo regionale per favorire lo sviluppo imprenditoriale.

Alla cerimonia di chiusura del programma ha partecipato Paula Oliva, direttrice regionale del Fosis, il Fondo di solidarietà e investimento sociale: “Oggi si sono materializzati i vostri sogni, grazie per avercene fatti partecipi”. Presente anche il sindaco di Hualpén, Fabiola Lagoso: “Vedere i sorrisi sui vostri volti mi ricorda quanto dobbiamo continuare a lavorare sodo per dare risposte ai bisogni più urgenti”.

“Per la prima volta siamo stati coinvolti in questo progetto e per la prima volta abbiamo avuto l’opportunità di lavorare con i pescatori – aggiunge Yanett Burgos, direttrice di Cestas Cile –. È stata un’esperienza vantaggiose per tutte le parti, dal momento che gli utenti sono soddisfatti dei risultati raggiunti e noi di averli aiutati”.

Tra i beneficiari del programma c’è Giovanna Chaparro Cruz, che a Caleta Lenga ha creato una serie di servizi per i turisti: “Noleggio barche, organizzo corsi ed escursioni in kayak, trekking di più giorni, pesca sportiva e bird watching”. Chi volesse, la può contattare scrivendole a lengaexpeditions@gmail.com.