• 21 novembre 2016

I dirigenti sanitari del Cile in visita a Villa Ranuzzi

Continua il viaggio-studio in Italia dei professionisti sanitari cileni iscritti al master in Salute pubblica della Universidad Andrés Bello: domani, martedì 22 novembre, visita a Villa Ranuzzi, struttura d’eccellenza del Consorzio Colibrì, che offre assistenza a persone anziane non autosufficienti, integrandosi con i servizi del sistema sanitario nazionale per soddisfare bisogni del territorio, grazie a un investimento costante nella ricerca e nell’innovazione.

Alle ore 15, la delegazione sarà accolta nell’atrio di Villa Ranuzzi per poi essere guidata attraverso la palestra funzionante, raggiungere il reparto arancio e infine l’arcobaleno, progettato appositamente per i malati di tipo Alzheimer. Terminato il giro ci si ritroverà nella sala polivalente per assistere a una presentazione dinamica e multimediale della struttura.

Villa Ranuzzi, complesso articolato in 3 padiglioni, è autorizzata per 241 posti letto e si rivolge anche ad utenti “privati”. La mission che persegue, in linea con il Consorzio Colibrì di cui è tra i soci fondatori, è costruire un nuovo welfare di comunità locale e regionale in grado di rispondere a bisogni di salute sempre più complessi.

“Siamo orgogliosi – spiegano i dirigenti di Villa Ranuzzi – di illustrare Villa Ranuzzi nella sua offerta di servizi continuativi grazie ad una presenza di medici e infermieri 24 ore al giorno tutti i giorni. Ciò consente di offrire al territorio un’assistenza sociosanitaria flessibile, moderna e personalizzata a beneficio dei nostri ospiti, persone anziane non autosufficienti. Nel lavoro ci avvaliamo di tecnologie e apparecchiature elettromedicali per diagnosi e cura che mostreremo durante il percorso di visita. Ma non è tutto. Descriveremo le potenzialità straordinarie del servizio di animazione svolto dai nostri professionisti qualificati con esperienza decennale”.

A conclusione, la dirigenza di Villa Ranuzzi offrirà agli ospiti un buffet e materiale informativo sulla struttura.