• 11 July 2014

NAMIBIA – Sostegno alle donne e ai malati di Hiv/Aids e tubercolosi

Il progetto ha l’obiettivo di rafforzare la condizione socio-economica di soggetti vulnerabili a partire dalle donne, e di migliorare il sistema sanitario in tema di prevenzione e cura dell’Hiv/Aids e tubercolosi. Vengono portate avanti attività educative e di formazione professionale di 60 donne che frequentano il centro diurno Kilimanjaro Tobias Hainyeko, creato a Katutura, in prossimità della capitale Windhoek, dall’ong Hisa (Hope Iniziatives Southern Africa) Namibia. Le lezioni affrontano temi come la nutrizione, l’alfabetizzazione informatica e lo sviluppo dell’imprenditoria femminile. Viene inoltre promossa la formazione sanitaria di base per 20 “Dots promoter” della regione di Otjozondjupa, a supporto delle politiche nazionali di lotta alla tubercolosi già avviate dal ministero della Salute. Ad essi vengono fornite attrezzature adeguate per seguire i malati di tubercolosi e le persone che vivono con l’Hiv/Aids (in media 634 casi su 100.000 abitanti), che in questo modo ricevono vaccini e cura. Per questo scopo sono stati creati due “Dot point” di acquisto e distribuzione delle attrezzature. Viene infine potenziato il servizio mensa diurno all’interno del centro Kilimanjaro attraverso la formazione sulle tecniche nutrizionali, di preservazione e cottura del cibo. Periodo di attuazione: da settembre 2013 a settembre 2014 Ente finanziatore: co-finanziato dalla Regione Basilicata Budget totale: 25.000 euro Ruolo di Cestas: capofila Partner del progetto: Hisa – Hope Iniziatives Southern Africa Namibia