Health heroes, la tua firma per il diritto alla salute

Michael Gwaba, health hero dello ZambiaOgni tre secondi, un bambino muore per motivi che si potrebbe facilmente prevenire. Ogni giorno, 1.000 donne perdono la vita per cause collegate alla gravidanza e al parto. Ogni anno, cinque milioni di persone sono destinate a morire per Hiv-Aids, tubercolosi o malaria.

Ma ci sono persone come Robinson in Perù, Deepika in Sri Lanka, Michael in Zambia e Rani in Indonesia, che ogni giorno lavorano infaticabilmente per salvare vite umane. Insieme a loro, operatrici e operatori sociali e sanitari, peer educator, funzionari del settore pubblico: persone normali che fanno un lavoro normale, ma in condizioni di eccezionale difficoltà. Loro sono degli “health heroes”.

Si chiama “Health heroes: la salute globale comincia da te!”, la campagna lanciata da Azione per la salute globale (rete europea di organizzazioni per la salute e lo sviluppo) e promossa in Italia da Aidos, Associazione italiana donne per lo sviluppo e Cestas in collaborazione con ActionAid.

Per sostenere gli eroi della salute basta firmare la petizione online con cui Azione per la salute globale chiede all’Unione europea e ai governi degli Stati membri di potenziare gli aiuti pubblici allo sviluppo a favore dei paesi del Sud del mondo e impegnarsi affinché il diritto alla salute diventi, ovunque, una realtà.

La petizione ha già trovato il sostegno delle senatrici Francesca Marinaro e Rita Ghedini e di alcune organizzazioni non governative italiane. L’Osservatorio italiano sull’azione globale contro l’aids, insieme a Celim, Iscos, Medici con l’Africa Cuamm, Oxfam Italia e Ccm (Comitato collaborazione medica), oltre a diffondere la petizione, presenteranno in varie città italiane una mostra interattiva dedicata alla campagna “Health Heroes”. Il primo appuntamento è il 14 maggio alle ore 14.30 al Salone del libro di Torino, nella sala Arancio del Lingotto Fiere, con un incontro dal titolo sugli “Eroi della Salute”.

Per conoscere gli eroi della salute, gli eventi in programma e saperne di più sugli Obiettivi di sviluppo del millennio:
Il sito della campagna Health heroes

La pagina Facebook di Azione per la salute globale

Share