PlanSia, il Cestas per la sanità andina

2013_10_23_LetitiaSi chiude oggi a Leticia, Colombia, il workshop iniziato il 21 ottobre scorso sui principi di epidemiologia per il controllo delle malattie nelle regioni di Amazonas (Colombia) e Loreto (Perù).  Obiettivo della cinque giorni è rafforzare le capacità dei funzionari sanitari di frontiera  rispetto all’epidemiologia applicata, utilizzando come strumento pedagogico i moduli sui principi di epidemiologia denominati MOPECE per il controllo delle malattie.

Il MOPECE è un metodo progettato per essere utilizzato in contesti di formazione professionale avanzata, tramite lo scambio di esperienze e buone pratiche, che vuole consolidare il ruolo dell’epidemiologia nelle scelte riguardanti il settore della salute pubblica. Il MOPECE applicato al workshop  lo rende un’esperienza formativa collettiva in epidemiologia: una combinazione di fattori che risponde allo spirito con cui l’Organizzazione Mondiale per la Sanità e l’Organizacion Panamericana de la Salud spinsero al suo utilizzo , per creare un’omogeneità del linguaggio professionale rispetto l’epidemiologia di base in America del Sud.

Oltre alla messa in evidenza delle esperienze reali vissute dai partecipanti nelle comunità, il workshop ha visto i professionisti discutere di garanzie al diritto alla salute, della necessità di scavalcare le disuguaglianze nel trattamento sanitario, dell’analisi della catena epidemiologica secondo i modelli della Triade Epidemiologica e delle Cause Componenti e degli strumenti di valutazione statistica rispetto i focolai delle malattie. Operazioni che rientrano nel progetto di sviluppare un sistema condiviso per la sorveglianza della salute pubblica e l’intervento in situazioni di allerta epidemiologica sulla frontiera di cui il PlanSIA è promotore.

Il workshop, realizzato nel quadro del progetto PlanSIA messo in opera dal CESTAS e  dall’ ORAS-CONHU, si è sviluppato in coordinamento con l’Ufficio Cooperazione Internazionale del Ministero della Salute della Colombia e del Perù e il sostegno del Progetto Salute Andina Piano di Integrazione (PlanSIA), oltre alla direzione regionale salute del Loreto e il Ministero della Salute Dipartimento di Amazonas.