In corsa per l’Oscar di bilancio 2011

C’è anche il Cestas in lizza per l’Oscar di bilancio 2011, il premio organizzato dalla Ferpi (Federazione relazioni pubbliche italiana) sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, per valorizzare le organizzazioni, profit e non profit, italiane che si segnalano per una comunicazione efficace e cristallina dei propri rendiconti.

Ogni anno centinaia di organizzazioni – dalle multinazionali alla piccole imprese e alle associazioni con pochi collaboratori – concorrono con i loro bilanci, partecipando a una selezione che premia anche chi non vince. La sola partecipazione all’Oscar costituisce infatti un attestato di integrità, perché testimonia la volontà di comunicare in maniera trasparente a partner, finanziatori e alla società civile in generale, le proprie attività , gli obiettivi raggiunti e l’utilizzo delle risorse umane, economiche e finanziarie.

“Le realtà eccellenti che ogni anno si confrontano all’interno del nostro Premio – dice il segretario generale dell’Oscar Gherarda Guastalla Lucchini – rappresentano il meglio del tessuto economico e sociale del nostro Paese”.

Il Cestas partecipa al premio con il bilancio sociale pubblicato lo scorso luglio, che sarà valutato da una giuria di esperti secondo i criteri della leggibilità, della tempestività, della fruibilità e dell’efficacia.

La cerimonia di premiazione dell’Oscar di bilancio svolgerà giovedì 1 dicembre a Milano presso la sede della Borsa italiana in piazza Affari.

Per saperne di più:
Il sito dell’Oscar di bilancio 2011
Il bilancio sociale del Cestas

Share