• 21 luglio 2014

ITALIA – Salute per tutti

Il progetto ha contribuito a fare pressione sul governo italiano affinché assuma un ruolo attivo e decisivo per il raggiungimento, entro il 2015, degli Obiettivi di sviluppo del millennio, soprattutto nell’ambito della riduzione della mortalità infantile (Obiettivo del millennio numero 4), del miglioramento della salute materna (Obiettivo del millennio numero 5) e della lotta a Hiv/Aids, tubercolosi e malaria (Obiettivo del mil­lennio numero 6). I destinatari del progetto sono state le ong italiane, le organizzazioni della società civile e altri attori non statali attivi nella campagna per gli Obiettivi di sviluppo del millennio sulla salute. Hanno beneficiato delle attività anche i cittadini italiani e l’opinione pubblica, tra cui i media nazionali, gli operatori sanitari, i sindacati, gli studenti universitari e gli insegnanti, il settore privato e infine i politici italiani.

Periodo di attuazione: dicembre 2009 – dicembre 2012

Ente finanziatore: Commissione Europea

Budget totale: € 17.940

Ruolo di Cestas: Partner

Partner del progetto: Iscos (capofila); ong Ucodep; Centro laici italiani per le mis­sioni – Celim; Medici con l’Africa Cuamm; Associazione italiana donne per lo sviluppo – Aidos