Master internazionale in salute pubblica, iscrizioni entro il 30 gennaio

Un approccio multidimensionale alla salute materno-infantile e alle malattie emergenti, per formare professionisti di alto livello, con conoscenze e capacità per operare nei nuovi scenari demografici ed epidemiologici, in particolare dell’America Latina. Sono aperte le preiscrizioni al master internazionale di secondo livello in Salud publica, politicas sanitarias, organizacion de los servicios y epidemiologia, con enfasis en salud materno-infantile y efermedades emergentes, gestito dal Cestas e promosso congiuntamente dall’Università di Bologna e dall’Universidad Andres Bello in Cile.

Diretto da Maria Paola Landini, professoressa di microbiologia alla Facoltà di Medicina e chirurgia di Bologna, il master rientra tra i programmi attivati dal Cestas per migliorare la qualità dei servizi per la salute materno-infantile attraverso la formazione e l’aggiornamento degli operatori sanitari.

Dall’epidemiologia alla ricerca clinica, dall’analisi dei bisogni e delle condizioni di salute della popolazione fino alle tecnologie di prevenzione, cura e riabilitazione, sono sei le materie di studio del master. Le lezioni, affidate a docenti dell’Università di Bologna, dell’Universidad Bello e di altri atenei o centri di ricerca italiani e stranieri, si terranno in lingua spagnola, con alcune sessioni in inglese.

La didattica è mista, in presenza e online, con tre incontri in Cile e una piattaforma web su cui gli studenti avranno accesso alle lezioni audio-video, ai materiali di studio e a forum e chat per l’approfondimento e il confronto. Al termine del corso, che prevede anche uno stage formativo obbligatorio di 425 ore, gli studenti conseguiranno un titolo di studio riconosciuto in Italia e in Cile.

Il master è rivolto a i laureati in Medicina e chirurgia, Scienze infermieristiche e ostetriche, Scienze delle professioni sanitarie, Farmacia, Biologia e Medicina veterinaria. Preiscrizioni entro il 30 gennaio. Selezioni in base a titoli, esperienze professionali e buona conoscenza dello spagnolo. Borse di studio a disposizione degli studenti provenienti da Bolivia, Ecuador e Perù.

Per maggiori informazioni:
Chiara Braschi, tel. 051 253001, e-mail chiara.braschi@cestas.org
Il sito del Campus virtuale Cestas

Share