Nasce Marche solidali: le ong fanno rete

Unirsi, fare rete, condividere esperienze e visioni, per farsi sentire di più. In occasione della ventiquattresima Festa dei Popoli, giovedì 19 luglio, al Forte Altavilla di Ancona, le associazioni e le organizzazioni di cooperazione internazionale e di educazione allo sviluppo delle Marche firmeranno lo statuto e l’atto costitutivo di Marche solidali, il primo coordinamento delle organizzazioni marchigiane.

“Servono nuove idee, è un obbligo morale far emergere le conoscenze che alcuni gruppi sociali hanno e che finora sono state tenute ai margini del dibattito sociale – dice Vincenzo Russo della segreteria del coordinamento –. Chi è impegnato nella cooperazione internazionale ha il dovere di far sentire la sua voce, di informare, di proporre alternative e stili di vita possibili”.

L’occasione per la presentazione del coordinamento è il convegno “Cooperazione internazionale al tempo della crisi”, al quale parteciperanno Marina Maurizi della Regione Marche, Sofia Angeletti di Cifa Onlus e lo stesso Vincenzo Russo di Iscos Marche.

Il convegno rientra in un progetto finanziato dalla Regione Marche e realizzato da Iscos Marche, Arci Ancona, Apurimac, Cestas, Cifa, Cospe, Avm – Csv, Cvm, L’Africa chiama onlus e Perigeo.

Per maggiori informazioni:
il sito di Marche solidali

Share