Online il nuovo Bilancio sociale, quest’anno in tre lingue

Tutti i progetti distribuiti tra Africa, America Latina, Asia ed Europa, la mappa degli stakeholders, il modello di governance, gli aspetti di trasparenza e quelli economico-finanziari: per la prima volta anche in inglese e spagnolo è on line l’edizione 2016 completa del Bilancio sociale Cestas.

Il presidente del Cestas commenta: “Da 37 anni Cestas promuove l’uguaglianza e il diritto universale alla salute e lavora per sviluppare le competenze e capacità in ambito tecnico, sociale e scientifico nei Paesi di intervento, tanto che a oggi sono oltre 2 mila i professionisti che ne hanno beneficiato. In particolare, abbiamo lavorato per consolidare le alleanze internazionali e rafforzare le sedi estere”.

Una novità è costituita dalla presentazione del documento in tre lingue: “Obiettivo è far sì che i nostri interlocutori italiani, europei, africani, americani e asiatici possano trovare in un solo documento tutti i risultati aggiuntivi e verificare gli indici di efficienza organizzativa. Ad esempio, potranno constatare che anche nel 2015, e per noi è un motivo di orgoglio, siamo riusciti a destinare la quasi totalità (il 96%) delle risorse alle attività istituzionali”, conclude Uber Alberti.

Scarica il: