Paesi andini, seminari su epidemiologia

TailerRafforzare le competenze dei funzionari sanitari che operano nelle zone di confine dei paesi andini, per contribuire alla prevenzione delle malattie e garantire il diritto alla salute della popolazione. Sono gli obiettivi dei sei i seminari organizzati tra ottobre e novembre in sei punti di frontiera tra Ecuador, Bolivia, Colombia, Perù, Cile e Venezuela all’interno del Piano sanitario di integrazione andina (Plansia).

I seminari, iniziati lo scorso 7 ottobre, prevedono cinque giorni di lezioni sulla epidemiologia di base, il controllo delle malattie e la misurazione delle condizioni di salute della popolazione. In particolare, si cercherà di fornire ai professionisti sanitari dei sei Paesi andini un “linguaggio comune”, indispensabile per sviluppare un sistema condiviso per la sorveglianza della salute pubblica e l’intervento in situazioni di allerta epidemiologico.

Nei workshop si metterà inoltre in evidenza l’esperienza reale vissuta dai partecipanti nelle rispettive comunità, in modo da stimolare lo scambio di informazioni e buone pratiche.

Share