Sanità, riunione del Piano di integrazione andina

Riunione Plan sanitarioSi sta tenendo in queste ore all’Istituto nazionale di ricerca sulla salute pubblica di Guayaquil, in Ecuador, il primo incontro tra i responsabili della Rete degli istituti di salute di Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Perù e Venezuela coinvolti nel “Plan sanitario de integraciòn andina”, il nuovo intervento di cooperazione sanitaria e assistenza tecnica di cui il Cestas è stato incaricato da Oras Conhu, l’organismo andino creato dai ministeri della Salute dei sei Paesi per armonizzare le politiche sanitarie e garantire ai loro cittadini (circa 150 milioni di persone) l’accesso universale alla salute. Presenti anche Josephine Cacciaguerra e il presidente del Cestas Uber Alberti.

Realizzato con i fondi della Cooperazione italiana amministrati dalla Cooperaciòn andina de fomento (la banca per lo sviluppo dell’America Latina), il “Plan sanitario de integraciòn andina” ha l’obiettivo di rafforzare i processi di sorveglianza epidemiologica e di risposta dei servizi di sanità pubblica dei Paesi andini, diffondendo l’accesso universale ai sistemi di salute e promuovendo la formazione e l’aggiornamento del personale sanitario.