Successo del corso di fund raising nelle Marche

Si conclude con il rilascio di 35 attestati di partecipazione – e alcuni allievi in più rispetto a quelli previsti – il corso di “Progettazione e fund raising per un futuro nel non profit”, svolto dal 4 al 7 ottobre a Cartoceto, in provincia di Pesaro-Urbino, per iniziativa di 9 ong marchigiane e cofinanziato dal Servizio internazionalizzazione cultura turismo commercio e attività promozionali della Regione Marche. Nella giornata del 5 ottobre, anche il workshop di autoformazione sul fund raising e i suoi strumenti seguito da 10 membri delle ong appartenenti al Coordinamento delle organizzazioni marchigiane di cooperazione e solidarietà internazionale Marche solidali.

A causa del gran numero di candidature giunte agli organizzatori del corso, sono stati aggiunti alcuni posti rispetto ai 30 preventivati per le iscrizioni, di cui 21 per collaboratori, volontari ed attivisti di ong, associazioni di volontariato, culturali e del terzo settore con sede nelle Marche, studenti e neo laureati residenti nelle Marche, oltre a 9 posti per gli appartenenti alle ong organizzatrici.

I quattro giorni di corso residenziale sono stati dedicati a temi come la progettazione europea, il planning della raccolta fondi e l’organizzazione delle campagne di comunicazione. In cattedra, docenti provenienti dal mondo delle ong e delle onp tra cui il direttore della sede di Bruxelles della Federazione delle Acli Internazionali Javier Schunk, che nelle giornate di giovedì 4 e venerdì 5 ottobre si è occupato di progettazione, studi di prefattibilità, analisi dei bisogni, strategia e tecniche della messa in opera di un progetto. A cura del consulente per il fund raising Mario Consorti le lezioni di sabato 6 ottobre, dedicate all’organizzazione di una campagna di comunicazione a partire dai principi del fund raising, passando per le tecniche, le sfide e le strategie della raccolta fondi. Domenica 7 ottobre è stata invece la giornata del “world cafè”, momento di incontro tra associazioni e partecipanti attraverso lavori di piccoli gruppi con la sintesi finale a cura del presidente di Marche solidali Vincenzo Russo e la conclusiva consegna degli attestati.

Appartengono invece alle 32 ong di Marche solidali i partecipanti del workshop di autoformazione che si è svolto venerdì 5 ottobre: all’ordine del giorno, la struttura e le aree funzionali del non profit e il funzionamento del non profit in Italia (a cura di Mario Consorti), il fund raising e i suoi principi, le buone prassi e l’organizzazione di campagne di comunicazione, il web come opportunità per la raccolta fondi.