• 19 ottobre 2015

Progettazione e fundraising per giovani solidali

Si è chiusa ieri, domenica 15 ottobre, a Grottammare la quarta edizione della scuola residenziale in “Progettazione e fundraising nel non profit”, promossa dal coordinamento delle organizzazioni marchigiane di cooperazione e solidarietà internazionale Marche solidali nell’ambito del progetto Giovani solidali: europrogettazione per il non profit, cofinanziato dall’assessorato alle Politiche giovanili della Regione Marche e realizzato dal Cestas in collaborazione con le ong Africa Chiama, Arci, Cifa, Cospe, Iscos Marche e Perigeo e con i Comuni di Osimo e Pesaro.

La scuola, che si è tenuta nella splendida Oasi Santa Maria dei Monti, ha visto la partecipazione di 31 ragazzi, di cui 20 provenienti dal mondo dell’associazionismo e del non profit marchigiano di età compresa tra 18 e 25 anni e 10 di età superiore e provenienti dall’intero territorio nazionale.

A partire da giovedì 15 ottobre, lezioni frontali si sono alternate con esercitazioni pratiche tenute dall’esperta in fundraising nel non profit Livia Accorroni e da Javier Shunk, docente di calibro nazionale, esperto in europrogettazione.

Il corso, pensato con un taglio molto professionalizzante, si è concluso con l’ideazione di una campagna di raccolti fondi natalizia, che ha interessato e motivato gli allievi e che sarà da spunto per il coordinamento Marche Solidali.

Prossimo appuntamento a giugno 2016 a Pesaro per formare altri giovani operanti nel campo del non-profit e della cooperazione internazionale delle Marche.